Che cosa ti insegna

Lavagna e cancellino

Il laureato in Ingegneria Elettronica e Tecnologie dell’Informazione è innanzitutto un ingegnere. Ciò significa che dovrai saper affrontare le sfide e i problemi della progettazione e della gestione di nuovi sistemi, apparati e metodologie e dovrai essere in grado di aggiornare continuamente la tua formazione, per adeguarla alla costante evoluzione scientifica e tecnologica. Per questo ti servono alcuni strumenti essenziali: la padronanza delle basi del sapere scientifico (matematica, fisica, chimica), le conoscenze specifiche del settore dell’ICT, le capacità tecniche e la creatività necessarie a progettare e realizzare oggetti utili, a lavorare in gruppo e a portare avanti le proprie idee.

Nei tre anni di studio, insieme a discipline dell’area ICT, ti saranno fornite anche specifiche conoscenze di matematica e fisica, attraverso programmi di studio appositamente studiati per l’ingegnere elettronico e tecnologo dell’informazione, per meglio affrontare gli studi successivi. La prova finale ti consentirà di applicare concretamente le conoscenze e le competenze acquisite, e ti offrirà l’opportunità di fare esperienza in un’azienda o in un laboratorio, ove potrai sviluppare ulteriori capacità (operative, di comportamento, di relazione, di lavoro di gruppo) essenziali per completare la tua preparazione.

Ricorda che potrai svolgere parte dei tuoi studi all’estero, utilizzando apposite borse di studio dell’Ateneo (programma ERASMUS) e convenzioni stipulate dal Corso di Laurea con altre sedi europee.

Read 133865 times
You are here: Informazioni Che cosa si insegna...
Resta sempre aggiornato, segui l'hashtag #ietiunige

Testimonianza

Il nuovo corso rappresenta un passo avanti verso la razionalizzazione dell'Università e un'occasione per un'offerta formativa di qualità.

Social Networks